News

Fate presto, Gino Strada scelta di qualità e di discontinuità con il passato

La nomina di Gino Strada quale commissario straordinario alla sanità calabrese sarebbe una scelta di qualità e costituirebbe un segnale forte di discontinuità con il passato. Il mio appello è rivolto al ministro alla Salute e al presidente del Consiglio affinché si faccia presto.

Sulla sanità in Calabria si sono costruite carriere politiche, si sono compiuti omicidi, si è arricchito quel ceto imprenditoriale-politico-mafioso che ha distrutto questa bellissima regione.

Conosco Gino Strada da una vita e vi assicuro che mettere insieme un’organizzazione di medicina d’emergenza nei paesi in guerra, nei paesi poveri dove non esistono ospedali e aver partecipato in prima persona alla sconfitta di Ebola, fanno di lui e di Emergency il fiore all’occhiello delle Ong del nostro Paese.

Gino Strada sarebbe un eccellente commissario straordinario alla sanità calabrese.

Previous post

Bene ha fatto il ministro Speranza, sindaco e presidente di Regione preferivano solo insultarsi

Next post

Accendere i riflettori su Arzano, garantire sicurezza e legalità